Melvin, un ragazzo brutto insultato e allontanato dalle colleghe ci scrive una lettera

Mi chiamo Melvin e vi racconterò di come sono venuto a conoscenza della redpill e della LMS theory dopo alcune esperienze personali che mi hanno segnato a vita.

Lavoravo in un ufficio diversi anni fa, in un’azienda che aveva molte più donne che uomini. “Che bello” penseranno alcuni di voi. In realtà non era bello per niente, come ora vi spiegherò. Eravamo colleghi quindi, la maggioranza donne e alcuni uomini. Essendo colleghi che facevano lo stesso lavoro percepivamo tutti lo stesso stipendio (Mooney uguale per tutti), occupavamo tutti la stessa posizione all’interno dell’azienda(Status uguale per tutti, anche se agli occhi delle donne quelli del gruppo più spacconi piacevano di più di quelli timidi), ma sostanzialmente la differenza che ci poteva essere tra noi uomini in termini LMS poteva essere appunto L[ook]. All’epoca non sapevo ancora quanto fosse importante la bellezza, credevo che un buon carattere potesse compensare una bassa LMS (in realtà il carattere viene dopo la selezione LMS) e inoltre che dal punto di vista della vita di tutti i giorni l’unica differenza tra belli e brutti fosse che alla fine della fiera un bell’uomo si sarebbe messo con una bella donna, un uomo brutto con una più brutta, ma niente di più, sia il bello che il brutto avrebbero potuto avere le stesse esperienze della vita. Non potevo sbagliarmi più di così. Qualche mese dopo l’inizio del lavoro, una mia collega inizia così di sana pianta a darmi del brutto e altre la spalleggiano (sotto gli occhi indifferenti del capo). Io non do molto peso alla cosa, so di essere brutto ma non so quanto la bruttezza sia importante e quindi me ne infischio. Qualche giorno dopo si esce in gruppo. In questo gruppo c’erano alcuni colleghi di lavoro più dei nostri amici (siccome si finiva di lavorare tardi la sera, spesso dopo il lavoro si mangiava e si usciva insieme). E una delle tipe che mi aveva dato del brutto rincara la dose: “Melvin sei orrendo, un vero cesso” (le parole esatte non me le ricordo ma siamo su questa lunghezza d’onda). A quel punto io mi incazzo, reagisco con parolacce, insulti e bestemmie e questa tizia fa pure l’offesa (da che pulpito!). Nei giorni a venire mi capiterà di ricevere altri insulti per la bruttezza più leggeri (a cui non darò peso) e altri più pesanti a cui reagirò male (verbalmente). Poi gli insulti finiscono. La sera si esce sempre e sono sempre più messo da parte, ricevo qualsiasi tipo di critica per le cose più assurde. E la situazione si fa più drammatica, ma pazienza, vorrà dire che non uscirò più con loro. Poi arriva “il grande giorno” quello in cui ingoierò la redpill. Mi chiama il mio capo dicendomi che non va bene come mi comporto perché alcune ragazze si erano lamentate che le toccavo la pancia e le baciavo sul collo. Cose ovviamente MAI fatte, ma per cui posso essere denunciato per molestie sessuali quindi c’è poco da scherzare. Il capo non fa nomi, ma mi vedo le quattro tipe (erano proprio quattro, non è un modo di dire) che mi avevano trattato male di colpo diventare pezzi di ghiaccio nei miei confronti, se potevano nemmeno mi salutavano. Alla fine ho deciso che la situazione era diventata insostenibile e mollo il lavoro. Ah ultima cosa: una di queste quattro in particolare amava farsi palpeggiare il culo in ufficio dai bellocci (meglio se fidanzati) e diceva apertamente: “I ragazzi fidanzati sono FIGHI è normale fare così!!!” (strano perché non sono molte le ragazze che vedo comportarsi così). Avevo capito: non conta l’azione che fai, ma in base a LMS ti puoi permettere certe azioni e altre no. E così potrai essere attaccato per cose mai fatte, ma vedere tizi che fanno cose peggiori delle tue lodati. Vi immaginate se mi fossi messo a palpeggiare il culo alle mie colleghe? Quanti secoli di carcere mi sarei fatto?

—————————Fine della lettera—————
Dopo esplicita richiesta abbiamo anche visionato la foto di una delle ragazze che si è presa gioco di Melvin. Inutile dire che era una normaloide da 5 che credeva di essere una Dea. Come sempre  ribadiamo queste sono le peggiori, molto meglio le belle vere che forti della loro reale avvenenza, non hanno bisogno di scendere a bassezze di questo genere per farsi valere….

Annunci