Guidaestetica.it, sopravvivere alla giungla

Anche a voi malati di bruttezza sarà capitato di cercare qualche chirurgo affidandovi al buon vecchio google, e quasi sicuramente sarete incappai in guidaestetica.it.
Il sito è un’ottima risorsa per conoscere i medici che operano nelle vostre zone, ma attenzione agli inghippi.
Quello di cui vogliamo parlare è il sistema delle raccomandazioni. Siccome il sottoscritto ieri ha preso parte ad una visita presso un medico di Napoli contattato proprio tramite il suddetto sito, mi sento in obbligo morale di documentare la mia esperienza.
Son rimasto estremamente insoddisfatto dal trattamento ricevuto dal chirurgo (non faccio nomi ma se volete informazioni contattatemi in privato tramite la pagina facebook), ergo subito mi son adoperato per scrivere una “bella” recensione (o raccomandazione che dir si voglia) sul dottore. Il risultato è che questa non viene resa pubblica previo consenso dello stesso medico!! Capirete che gli unici pareri che potrete leggere sul sito sono quelli positivi, non visionerete mai una critica o diffamazione. Difatti il mio resoconto non risulta pubblicato nonostante mi sia stata notificata la presa in carico da parte del medico, e gli unici commenti che è possibile leggere sul suo profilo ne decantano solo lodi.
Insomma, utilizzate il suddetto sito con consapevolezza, non lasciatevi abbindolare. Sfruttatelo sopratutto perché alcuni medici offrono consulti gratuiti qualora la prenotazione venga effettuata dal sito stesso (per la cronaca, il medico in questione a me nemmeno uno sconto m’ha fatto. 180 euro buttati letteralmente nel cesso.)

 

Annunci